Progetti

Da anni "Chez nous, ...le cirque!" propone progetti per le Scuole di ogni ordine e grado, di Circo Sociale per l'integrazione con le diversabilità e per l'apprendimento delle lingue straniere.

Scuole dell'Infanzia

Le iniziative proposte ai piccoli che frequentano la scuola materna sono state pensate come ideale prosecuzione dell’attività ludica formativa che viene proposta durante le ore di lezione.

Al fine di ottenere tali scopi, proponiamo ai bambini un percorso in cui i giochi sociali sono preponderanti ed in cui la visita al Museo del Circo abbia essenzialmente un aspetto ludico e sia conclusa da uno spettacolo dimostrativo dei docenti della Cooperativa.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Scuole Primarie

- TRIENNIO ELEMENTARE

Le iniziative proposte ai piccoli delle elementari sono state pensate come ideale prosecuzione dell'attività ludica formativa che spesso viene proposta durante le ore di lezione.

Al fine di ottenere tali scopi, proponiamo ai bambini un percorso in cui i giochi sociali sono preponderanti ed in cui la visita al Museo del Circo abbia essenzialmente un aspetto ludico e sia conclusa da uno spettacolo dimostrativo dei docenti della Cooperativa.

- BIENNIO ELEMENTARE

Il progetto proposto per gli ultimi anni della scuola elementare non si discosta dalle finalità indicate per il triennio, ma presenta contenuti più ampi ed adattati a bambini con un'età ed una preparazione maggiore ed uno sviluppo fisico più avanzato.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Scuole Secondarie di 1° Grado

- MEDIE INFERIORI

Nel passaggio dalla scuola elementare alla media inferiore, cambiano necessariamente i modi ed i contenuti dell'iniziativa, adattati ad un pubblico più maturo e con programmi di studio ormai avanzati.

Gli obbiettivi specifici di fondo non cambiano nella loro sostanza, ma viene accresciuta l'attenzione per l'aspetto culturale in senso lato ed aumenta anche la specificità tecnica delle lezioni pratiche.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Scuole Secondarie di 2° Grado

- MEDIE SUPERIORI

Il percorso per la scuola media superiore si basa sul presupposto di aver a che fare con un pubblico ormai potenzialmente adulto, per cui l'aspetto ludico, seppur mai trascurato, è messo in secondo piano rispetto ad attività formative di tipo più scolastico, con una maggiore attenzione alla contestualizzazione e alla interdisciplinarità degli insegnamenti erogati.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Lingue straniere

Il progetto è volto alla diffusione e alla promozione dell’arte e della cultura circense e allo stesso tempo alla pratica della lingua inglese e di quella spagnola tra i giovani in età scolare, attraverso percorsi di studio e attività pratiche mirate ed integrate nell’attività formativa della scuola.

I cicli di lezioni hanno lo scopo di fornire gli elementi essenziali delle tecniche circensi in lingua straniera in modo da avvicinare e sensibilizzare un pubblico ormai non più abituato a simili forme di intrattenimento e nel contempo provare a “usare” delle materie presenti nella programmazione didattica

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Circo Sociale

Il progetto è mirato a promuovere e favorire l'integrazione di bambini e ragazzi diversamente abili, insegnando, attraverso l'arte e la cultura circense, il rispetto per le differenti caratteristiche e capacità di tutti in nome di un fine comune.

Scopo specifico del progetto è creare un ambiente di gioco in cui ogni partecipante si senta al suo posto e a proprio agio. Ampio spazio è lasciato all'attività pratica circense in chiave ludica, con elementi di acrobatica, giocoleria, equilibrismo e clownerie: attraverso di essi viene affermata e rafforzata l'identità di gruppo, in cui ognuno può esprimere se stesso, senza le limitazioni e le barriere in cui spesso si imbatte la diversabilità.

Contattaci per avere maggiori informazioni.



Seguici sui nostri canali social:


Dove scappare per sentirsi vero, dove fuggire per non essere diverso?
E sognò il circo, realtà capovolta, mondo di uguali perchè tutti strani.

da "Cencio" di F. Guccini